man holding remote control

Come funziona il bonus tv

Il bonus tv consiste in uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto del nuovo televisore (o decoder), fino a un massimo di 100 euro, rottamando apparecchi acquistati prima del 22 dicembre 2018 che non risultano più idonei ai nuovi standard tecnologici di trasmissione televisiva del digitale terreste.

Bonus tv, chi può richiederlo

Il bonus tv da 100 euro spetta ai cittadini residenti in Italia titolari di un contratto elettrico su cui è addebitato il canone tv o che pagano il tributo tramite modello F24 o che sono esenti dal pagamento dello stesso in quanto soggetti a basso reddito di età pari o superiore ai 75 anni. L’agevolazione è concessa una sola volta, fino al 31 dicembre 2022.

Come richiedere il bonus tv

Per richiedere il bonus tv basta presentarsi dal rivenditore o presso un’isola ecologica autorizzata portando con sé la vecchia tv e l’apposito modulo di dichiarazione sostitutiva scaricabile dal sito del Mise. Nel primo caso il venditore si occuperà direttamente dello smaltimento dell’apparecchio, mentre nel secondo caso verrà rilasciata un’attestazione di avvenuta consegna dell’apparecchio, con la relativa documentazione, da consegnare al venditore.

Bonus tv e decoder per over 70

Inoltre, la principale novità apportata dagli emendamenti alla legge di Bilancio 2022 stabilisce che per soggetti aventi diritto al bonus tv over 70, con una pensione di importo non superiore a 20.000 euro, è prevista la possibilità di ottenere un nuovo decoder idoneo agli standard del nuovo digitale terrestre direttamente presso la propria abitazione.

Torna su
Scrivi su WhatsApp
1
Salve,
come possiamo aiutarti?